venerdì 10 ottobre 2014

Tiramisù con i Pistokkeddos


             ******************Ricetta********************

                                 Tiramisù con i Pistokkeddos 

Ingredienti: 6 uova freschissime
                    1 conf. di mascarpone da 500 gr.
                    500 ml di panna da montare 
                    180 gr. di zucchero,   zucchero a piacere per la  
                    panna da montare
                    una confezione di savoiardi Pistokkeddos sardi
                    (si possono acquistare al Carrefour)
                    due tazzine di caffè non zuccherato (io uso il
                    decaffeinato perché il tiramisù lo mangiano anche i
                    miei  bimbi)
                    uno schizzetto di liquore di vostro gradimento 


Lavare bene le uova, separare i tuorli dagli albumi, sbattere i tuorli in una ciotola insieme a metà dello zucchero finché non diventeranno gonfi e spumosi, incorporare delicatamente il mascarpone aiutandosi con una frustina a mano. A questo punto aggiungere uno schizzetto di liquore e i bianchi d'uovo montati a neve fermissima insieme all'altra metà di zucchero facendo però attenzione a non smontarli. Disponiamo in una pirofila uno strato di Pistokkeddos, irroriamoli con il caffè senza inzupparli troppo, io li preferisco solo inumiditi, devono rimanere ben sodi, poi ricopriamo il tutto con la metà del composto preparato, a questo punto disponiamo un'altro strato di Pistokkeddos quindi irroriamo di nuovo con il caffè. Ricopriamo con il restante composto. Adesso dobbiamo montare la panna, il quantitativo di zucchero da aggiungere mentre sta montando è a piacere. Con una spatolina la andremo a spalmare delicatamente sulla superficie del tiramisù. Mettiamo in frigo per quattro, cinque ore prima di servire.      La panna è facoltativa, si può degustare il tiramisù anche senza  panna  spolverandolo con del cacao amaro prima di servire.  I Pistokkeddos secondo me fanno la differenza, sono buonissimi!